Scoprire i viaggi con Kompas - page 14

14
Località e siti visitati
• Mostar
• Split
• Trogir
• Sarajevo
• Laghi di Plitvice
• Portorož
5 giorni
4 notti
Bosnia e le insolite Piramidi di Visoko
Split • Trogir • Medjugorje • Mostar • Sarajevo • Plitvice • Portorož
trogir
Itinerario:
1° giorno: SPLIT – TROGIR – SPLIT
Arrivo a Spalato e sbarco. Incontro con la guida, della città, che rappresenta uno
dei principali porti dell’Adriatico. Il nucleo della città vecchia si raccoglie intorno al
porto, mentre le attività commerciali sono concentrate nella parte settentrionale.
Ad ovest della penisola si trova un Parco Naturale. La principale attrazione della
città è il palazzo Diocleziano, costruito tra il 295 ed il 305 d.C. che, nel 7. secolo,
diede asilo agli abitanti di Salona in fuga in seguito alle infiltrazioni barbare. Oggi
Split è una città industriale ed uno dei porti e cantieri principali dell’ Adriatico.
Pranzo e proseguimento in bus per Trogir (Trau) e visita della città storica che
split
Split
Medjugorje
Mostar
Sarajevo
Plitvice
Piran
Porotrož
Trogir
SLOVENIA
BOSNIA &
ERZEGOVINA
CROAZIA
1
1
1
1
giace nella baia di Kaštela, con ricca eredità storico – culturale, chiamata ‘’Piccola
Venezia ‘’. Rientro a Split, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
2° giorno: SPLIT – MEDJUGORJE
Partenza verso Medjugorje e visita. Sono stati molti che in tanti modi, hanno
interrogato i veggenti sull’aspetto della Vergine e su quanto in generale
accadde nella parrocchia di Medjugorje! Il giorno può essere dedicato ad
attività religiose, alle liturgie in parrocchia, alla salita al Monte Podbrdo - la
collina delle prime apparizioni, incontri con i veggenti e con i frati francescani,
se possibile. Pranzo, cena e pernottamento a Medjugorje.
3° giorno: MEDJUGORJE – MOSTAR – SARAJEVO
In mattinata, visita della città di Mostar, caratteristica per il suo vecchio
ponte turco da dove, nella stagione turistica, molti ragazzi si tuffano nel
fiume Neretva. Dopo la visita della cittadina e della casa turca, pranzo
in ristorante, proseguimento verso Sarajevo, con visita della capitale
della Bosnia ed Erzegovina, conosciuta principalmente come scenario
dell’attentato compiuto nel 1914 all’arciduca austriaco Francesco
Ferdinando da parte del nazionalista serbo – bosniaco Gavrilo Princip
(avvenimento che fece scoppiare la prima guerra mondiale). La città
1...,4,5,6,7,8,9,10,11,12,13 15,16,17,18,19,20,21,22,23,24,...36
Powered by FlippingBook